Solare Termico Dinamico

Solare termodinamico

Il sistema Solare Termodinamico unisce, esaltandone solo i punti di forza, le tecnologie della pompa di calore (PdC) e del collettore solare termico: è composto da un pannello solare semplice e leggero, da un compressore e dal serbatoio di accumulo dell’acqua. Le prestazioni raggiungibili con questo sistema sono estremamente elevate: anche con temperature esterne basse o di notte, l’efficienza è elevatissima: ad esempio assorbendo solo 400 W di energia elettrica, si trasmette all’acqua una potenza di circa 2˙000÷2˙400 W.

I vantaggi del solare termodinamico sono:

  • Elevata efficienza
  • Facile trasportabilità e installabilità dei pannelli a tetto
  • Unisce 2 tecnologie: pompa di calore e pannelli solari termici

 PdC + PANNELLO NERO

È caratterizzata da una pompa di calore (PdC) con l’aggiunta di un pannello termodinamico esterno che genera un aumento del rendimento grazie all’assorbimento dell’energia ambientale o dell’eventuale radiazione solare. 

Molto efficace quando si dispone di una facciata, di un tetto piano o inclinato, di un cortile all’aperto o di un balcone che permetta il posizionamento di un pannello esterno.

Il pannello è realizzato in alluminio anodizzato con laccatura flessibile, il peso è di solo 8 kg, facile da trasportare ed installare. Può essere installato in svariati modi sul tetto, sul muro, in giardino, ecc…

 

PdC + ARIA VIZIATA INTERNA

È caratterizzata da una pompa di calore (PdC) che contiene sia lo scambiatore che l’evaporatore all’interno dell’impianto. L’evaporatore riscalda l’acqua sanitaria assorbendo l’energia ambientale dall’aria aspirata ed espulsa.

Si sfrutta così il calore presente nell’aria di casa e anzichè aprire le finestre e buttare l’aria calda inutilmente, la si espelle dopo aver recuperato il calore.

Ottimo d’estate per raffrescare l’ambiente scaldando l’acqua oppure in locale caldaia per recuperare il calore in stanza e ottimo per deumidificare le lavanderie: 2 lavori in uno, massimo risparmio !!!

Valido per abitazioni che non hanno la possibilità di installare un pannello esterno, senza rinunciare al risparmio energetico che offre il THERMBOlL.

più di 

500
impianti installati

oltre 

kw/h installati

oltre 

anni di esperienza

Pannelli Solari Termici: come funziona

Il pannello solare termico (collettore solare) serve a catturare la radiazione solare trasformandola in calore. Questa viene sfruttata per riscaldare l’acqua per uso quotidiano.

I collettori solari si suddividono in due categorie:

  • CIRCOLAZIONE NATURALE
  • CIRCOLAZIONE FORZATA

CIRCOLAZIONE NATURALE: sono sistemi monoblocco a circuito chiuso che basano la circolazione per convezione. Non necessitano di pompe elettriche. Il liquido vettore (glicole), presente all’interno dei pannelli, riscaldandosi diventa più leggero rispetto a quello più freddo. Il moto verso l’alto porta il calore a contatto con l’acqua sanitaria all’interno del serbatoio e la scalda.

CIRCOLAZIONE FORZATA: in questo caso il serbatoio è montato separatamente (in casa) e la circolazione del glicole è supportata da una pompa elettrica gestita da una centralina. La centralina confronta, tramite delle sonde, la temperatura dell’acqua all’interno del serbatoio e quella del glicole all’interno dei collettori. Questo tipo di collettore è consigliato per le zone con temperature più rigide, dove il serbatoio posto all’esterno sarebbe maggiormente soggetto a dispersioni termiche.