Con il Bonus Caldaia 2022 è possibile ottenere, come per il 2021, agevolazioni di varia entità per l’acquisto di caldaie ad alta efficienza energetica.

Ma a chi spetta il Bonus e quali gli immobili coinvolti?

A chi acquista caldaie a condensazione ad alta efficienza energetica e possiede un diritto reale su unità immobiliari.
Gli Immobili coinvolti sono quegli immobili accatastati o con richiesta di accatastamento, con impianto di riscaldamento già presente (anche se non attivo).

Quali sono i Benefici previsti del Bonus Caldaia 2022?

I Benefici previsti dal Bonus Caldaia 2022 sono: la detrazione fiscale, la cessione del credito o lo sconto in fattura.
Per quanto riguarda l’importo delle detrazioni, questa varia a seconda dei casi e degli interventi.
Sono previsti detrazioni del 50%, 65% e 110% sulle spese totali.

Come funziona il Bonus Caldaia 2022 Agenzia delle Entrate

Sono ben quattro le tipologie di benefici previste da Agenzia delle Entrate di cui si può usufruire nel momento in cui si acquista (entro il 31 dicembre 2022) una caldaia a condensazione in classe energetica A o superiore:

I benefici non sono cumulabili, e pertanto potrai rientrare in una sola delle casistiche previste. Vediamo allora in cosa consistono questi bonus, sottolineandone le varie differenze.

Bonus ristrutturazioni al 50% per la caldaia

Con il bonus ristrutturazioni l’importo della detrazione è del 50%, inferiore alle altre opzioni previste. L’agevolazione, però, è relativamente più semplice da ottenere nel caso si stessero effettuando dei lavori di ammodernamento del proprio immobile.

Infatti questo tipo di bonus viene erogato anche se si acquista la caldaia senza sistema evoluto di termoregolazione (termovalvole) oppure può essere abbinato al bonus mobili (solo se si acquistano arredi nuovi nell’ambito di un progetto di ristrutturazione).

L’unico requisito è che la caldaia sia almeno di classe A. Il limite massimo di spesa è di € 96mila per le spese effettuate fino a fine dicembre 2022 e la ripartizione delle quote è annuale per dieci anni.

Ecobonus al 65% 2022 per sostituzione caldaia

Una delle opzioni disponibili per usufruire del Bonus Caldaia è la detrazione del 65% prevista dall’Ecobonus. In particolare, si tratta di un beneficio di massimo € 30mila sull’acquisto e installazione di caldaie a condensazione almeno di classe energetica A.
Oltre alla caldaia in sé, si dovrà installare anche dei sistemi di termoregolazione evoluti di classe V, VI o VII:

L’Ecobonus è relativo non solo alle singole unità immobiliari, ma anche ai condomini. In questo caso, la detrazione aumenta in questo modo: